In quanto tempo il materasso memory si adatta al tuo corpo?

Mi hai scelto ma la prima notte di nozze non è andata come speravi? Nessun problema! Potrebbe essere semplicemente necessario un po’ di tempo per abituare il tuo corpo e la tua mente a me. Scopri perché.

Immagina di essere una fan del tacco 12 o un amante dei mocassini rialzati. Quel tipo di calzatura è ormai la tua estensione, tanto da non rinunciarci nemmeno quando vai a prendere il latte dalla mamma. Ecco, immagina poi di dover provare una nuova tua scarpa: dopo 30 anni di onorato servizio, niente più tacchi ma… scarpe da ginnastica.

Strana sensazione, vero? Eppure le scarpe da ginnastica sono più comode dei tacchi. Com'è possibile?

Ecco, lo stesso può succedere a chi sceglie di sostituire il suo materasso storico con un materasso in memory. L’eccitazione è tipica di chi si prepara alla prima notte di nozze, ma anche il rischio di andare in bianco.
Hai letto bene: a volte, anche se il materasso in memory è più comodo del tuo vecchio modello, puoi inizialmente provare una sensazione di disagio. È normale. Ora ti spiego perché.

Le abitudini, belle ma dopo un po’ basta

Mangi sempre quello che ti piace, ascolti un solo tipo di musica, ti siedi nello stesso modo e segui delle routine che ti sembrano soddisfacenti. Tutto bello ma anche rischioso!

Spesso la forza dell’abitudine non permette di andare oltre, di cambiare in meglio la tua vita e scoprire nuove possibilità. Questo può accadere anche con il materasso: venti (o più) anni di onorato servizio e ti sembra sempre il meglio per te, nonostante il suo spessore sia ridotto a una sottiletta o sei giorni su sette ti faccia svegliare con il mal di schiena.

Al di là del fatto che un materasso andrebbe cambiato ogni 8/10 anni, ti svelo un segreto: spesso è solo la forza dell’abitudine a farti provare un’iniziale sensazione di disagio e a non avere la pazienza necessaria per abituarti al nuovo supporto.

In quanto tempo il materasso memory si adatta al tuo corpo?

Io sono un materasso in memory, ovvero la mia anima è stata realizzata con l’ormai celebre schiuma di poliuretano che si adatta alle forme del corpo.
Il memory, reagendo al calore e alla pressione esercitata dal corpo, si adatta alla sua forma e ne segue fedelmente le curvature, rilassando muscoli e articolazioni, e favorendo una corretta postura per la colonna vertebrale.

Come per ogni altra situazione, adattarsi a un nuovo materasso in memory (in alcuni casi) potrebbe richiedere un po’ di tempo e pazienza. E questo può dipendere da una questione soggettiva o dal tipo di materasso che ti faceva compagnia prima di me.

Il tempo varia da persona a persona, c’è chi trova nel materasso il suo compagno già dalla prima notte di nozze e chi ha bisogno anche di 30/60 giorni per sentirsi a casa.

La mia idea per ovviare la questione adattamento

Pur essendo un materasso in memory che, per le sue caratteristiche, è pronto a soddisfarti con performance da stallone, so bene che la percezione soggettiva è sempre dietro l’angolo.

Proprio per questo ho ideato una formula su misura per tutti: la possibilità di provarmi per 100 giorni e abituarti al mio comfort. In questo modo, se proprio non ti sarai innamorato di me, potrai sempre rimandarmi indietro e riceverai il rimborso dell’intero costo.
Non ci rimarrò male, promesso! ;)

  • 1

    SCEGLI LA TAGLIA GIUSTA PER TE

  • 2

    LO RICEVI A CASA TUA SENZA SPESE AGGIUNTIVE

  • 3

    PROVALO IN OGNI SITUAZIONE

  • 4

    100 GIORNI PER SCOPRIRE SE FA PER TE: SODDISFATTO O RIMBORSATO AL 100%

i'm matte

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente. Per prestare il consenso, premere OK. Per maggiori informazioni o negare il consenso LEGGI DI PIÙ