Dormire nudi o in pigiama? Sì o no? A te l’ardua sentenza

Ogni sera è sempre la solita storia. Non sai se è meglio dormire nudi o in pigiama. Se stai cercando consigli, o anche solo supporto morale per la tua indecisione, io sono con te. Anzi, sotto di te.

Dormire nudi o in pigiama? Bel dilemma, non certo come “essere o non essere”, ma comunque uno di quelli che a volte ti impediscono di addormentarti: ti ritrovi così sopra di me, in silenzio, sguardo fisso verso il soffitto, a contare le pecorelle senza sapere ancora cosa fare.

Questa notte, però, potrai dormire tranquillo: scegli tu se in pigiama o nudo e non preoccupartene troppo. È solo una questione di stile, di abitudini, di sensazioni e di modi di essere. Sto per svelarti infatti tutto ciò che so sul dormire nudi o in pigiama, e chi vuoi che ne sappia più di me del sonno degli altri. Fra poco scoprirai se è meglio dormire nudi o in pigiama.

Perché dormire nudo fa bene

Molti miei amici amano dormire nudi. Si sentono a proprio agio, e li fa sentire belli. Ed è proprio così: sembra infatti che dormire nudi tra le lenzuola migliori la propria autostima e ti faccia sentire sexy e sicuro del tuo aspetto fisico. Sul tuo non ho dubbi, ma nel caso tu ne avessi, prova a dormire nudo e domani mattina mi racconterai. E poi, se sei in beata compagnia, cosa c’è di più bello e stimolante di un corpo nudo vicino a te (tranquillo, me ne starò in silenzio come se nulla fosse!). Poi ci sono le spiegazioni scientifiche (sì, ho anche studiato!): chi dorme nudo riesce più facilmente a far abbassare la temperatura corporea - che nel sonno si abbassa naturalmente - e dorme sonni più tranquilli senza rischi di insonnia. E se proprio vuoi saperla tutta, sembra anche che l’abbassamento della temperatura corporea durante la notte consenta di ridurre la produzione di cortisolo, l’ormone che stimola l’appetito. Parola di golosone!

Perché dormire vestito fa bene

Bè. Anche dormire vestito, in pigiama, ha il suo perché. Partiamo dalle basi: fuori sarà pur primavera, o estate, ma meglio evitare il classico raffreddore stagionale. Domani vuoi essere in forma, per cui, meglio che ti copri un po’, soprattutto se non hai più vent’anni (tranquillo, so cosa si prova). E poi, sei un tipo deciso e sempre pronto a tutto: metti che la tua migliore amica, o il tuo migliore amico, ti suonino alla porta mentre sei appisolato. Non vorrai mica fargli gli onori di casa completamente nudo come mamma ti ha fatto? Copriti, su, che forse è meglio. Ma vuoi ancora un’altra dritta? Per le giornate in cui ti senti più pigro? Se indossi il pigiama - ecco, te lo dico in un orecchio -  puoi anche evitare domani di lavare le lenzuola sudate.

E poi, sii onesto, vuoi mettere dormire con la canotta larga dei Lakers o la maglia che ti ha prestato il tuo ragazzo?

Quindi, è meglio dormire nudi o in pigiama? La cosa giusta è sempre dormire con me ?

image-col

  • 1

    SCEGLI LA TAGLIA GIUSTA PER TE

  • 2

    LO RICEVI A CASA TUA SENZA SPESE AGGIUNTIVE

  • 3

    PROVALO IN OGNI SITUAZIONE

  • 4

    100 GIORNI PER SCOPRIRE SE FA PER TE: SODDISFATTO O RIMBORSATO AL 100%

i'm matte

Questo sito fa uso di cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente. Per prestare il consenso, premere OK. Per maggiori informazioni o negare il consenso LEGGI DI PIÙ